Un Po’ di PANE quotidiano per Camminare in CRISTO venerdì 17 aprile 20

0
194 views
CONDIVIDI:

Riflessione quotidiana per camminare in Cristo: «È il Signore!». Giovanni riconosce Gesù attraverso il segno di una pesca inaspettata: inusuale come orario, come modi e come dinamica. Le reti vuote indicano non solo la sconfitta e la frustrazione dinanzi ad una fatica vana, ma esprimono anche un senso di povertà reale. Ritrovarsi con le reti vuote significa ritrovarsi in una condizione di bisogno. Ed ecco che un uomo, uno sconosciuto, si avvede di quel bisogno e viene incontro a quella delusione dando indicazioni precise e certe. Il Cristo viene nella nostra vita, e non solo nel momento del bisogno, e ci offre soluzioni precise, anche se spesso queste discordano con la nostra logica, non rientrano nei nostri programmi, richiedono ulteriori sforzi e ritmi a cui non siamo abituati. Tutto questo, però, per un bene maggiore, perché il Signore sa dove trovare il pesce, la serenità e la pace. Gesù è la Via e ce la indi-ca, ma spesso non la seguiamo perché preferiamo smarrirci nei vicoli delle nostre piccolezze o rimanere ancorati saldamente alle nostre logiche e certezze. «È il Signore!». È il grido che scuote i discepoli, eco di quel grido udito a mezzanotte dalle dieci vergini: «Ecco lo sposo!». Da cosa si evince che è lui? Non dal-l’aspetto, non dai lineamenti umani, ma dal suo mettersi a servizio della nostra gioia, dal suo rivelarsi come la Via certa e sicura. Egli stesso si fa accomodare, offre loro da mangiare, spezza loro il pane e dona loro il pesce già ben cotto. È il Signore! è il grido di chi riconosce l’azione di Gesù Cristo che è venuto non per farsi servire ma per servire: fidiamoci di lui.
Pane di oggi: Gesù, donami un cuore docile nel seguire i tuoi comandi, una mente aperta alle tue divine ispirazioni, una volontà capa-ce di lavorare per realizzare il progetto di gioia che hai per me.
Credo che Gesù è il Signore se mi fido della sua Parola.

fonte: http://www.madredellaparola.it/?page_id=110

CONDIVIDI:



Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO