Un Po’ di PANE quotidiano per Camminare in CRISTO giovedì 16 aprile 20

0
318 views
CONDIVIDI:

Riflessione quotidiana per camminare in Cristo: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno». “L’Evangelista Luca sembra voler sottolineare lo stupore immenso che l’evento della Risurrezione di Cristo ha suscitato negli apostoli, i quali, di fronte al Risorto apparso in mezzo a loro, si mostrano «stupiti e spaventati» poiché «cre-devano di vedere un fantasma». Forse più che lo stupore è lo spa-vento che deve aver colto gli apostoli; infatti nell’immaginario popolare il fantasma è un’ombra, la figura visibile di una persona defunta. Un’immagine enigmatica, quindi, una dimensione indefinita che incute inquietudine, angoscia, panico… Ma Gesù proprio non ci sta ad essere scambiato per un fantasma e fa di tutto per dimostrare il contrario: mostra le mani e i piedi feriti dai chiodi, poi si fa servire una porzione di pesce arrostito e la mangia. Un fantasma può mangiare e farsi toccare? Di fantasma Gesù non ha proprio niente, Egli invece è quel servo glorificato dal Dio di Abramo, Isacco e Giacobbe, è il Figlio del Dio vivente mandato prima di tutto per portare, come si legge negli Atti degli Apostoli, la benedizione e perché ciascuno si con-verta dalle sue iniquità. Spalanchiamo allora la mente alle Scritture, in esse tutto è già scritto e a noi non resta che scrivere la nostra vita con Lui”. (don L. Vitton Mea)
Pane di oggi: Signore Gesù, quante volte in questi giorni stiamo sentendo queste parole: «così sta scritto!». Se solo conoscessimo le Scritture e ci facessimo illuminare da esse mente e cuore, allora la nostra anima non rimarrebbe scandalizzata e impaurita da te, anzi, conoscerebbe i tuoi pensieri e le tue vie, ragionerebbe con la tua logica e amerebbe con i tuoi sentimenti. Donaci, Signore, l’intelligenza delle Scritture, per poter dimorare nel tuo amore.
Le Scritture siano il mio cibo, la mia preghiera, la mia gioia.

fonte: http://www.madredellaparola.it/?page_id=110

CONDIVIDI:



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here