Terre & Racconti dal nostro Paese…orafa artigiana di San Giovanni Rotondo, Germano Maddalena

0
331 views
CONDIVIDI:

Sono Maddalena Germano, vivo e lavoro a San Giovanni Rotondo e sono un’orafa.

Ho frequentato una delle migliori accademie di oreficeria a Firenze per poi fare, anche, esperienze all’estero. Precisamente nella città dei diamanti, Amsterdam.

Il mio lavoro è un lavoro prezioso sotto tanti aspetti. Con le mie mani trasformo le idee in gioielli da indossare.

Curo personalmente ogni fase di lavorazione che va dal bozzetto alla realizzazione.
Chi si rivolge a me è sempre alla ricerca di idee nuove, di idee originali.
Per me è sempre una bella avventura concretizzare le idee dei miei clienti in gioielli unici.

Oggi voglio raccontarvi qui uno dei miei ultimi lavori. Un progetto che avevo in mente da un po’ di tempo. Una linea di anelli ispirati all’arte di un grande artista, Mondrian.

Mondrian per me è stata una piacevole scoperta. Nata per caso e approfondita per curiosità.
Ho letto molto sul suo conto, mi sono appassionata al suo vissuto, alle sue opere. Ho ritrovato nella sua vita molti aspetti comuni alla mia.
Le sue idee sembrano, per me, attuali.

Ho amato la sua evoluzione nella pittura, la sua concezione di “costruzione del vuoto” dove spazi bianchi sono considerati luoghi di nascita, la sua purezza delle forme.
Sono dettagli che ho ammirato, condiviso e custodito.

Un’opera, tra le tante, che ha catturato la mia attenzione è Tableau 3 con rosso aranciato, giallo, nero, blu e grigio, del 1921.

L’idea che mi ha portata da l’osservare un’opera a concretizzarla in un gioiello è stata sorprendente. Ho vissuto questo percorso come un viaggio, dove attraverso gli occhi di Mondrian sono riuscita a guardare oltre la tela, immaginando così forme tridimensionali. Forme da indossare.

È stato questo il momento in cui sono nati gli anelli Tableau3.

Un’estrusione di linee mi ha permesso di creare volumi, dando così consistenza al gioiello stesso. Linee che mi hanno suggerito tre modelli differenti, pur avendo le stesse linee di partenza.

Linee che viaggiano senza un inizio o una fine. Sono linee che esaltano la loro natura, mostrando la purezza della forma e sottolineando l’essenza della realtà. Linee, che secondo il pensiero di Mondrian, creano ritmi ed emozioni diverse.

Ho scelto di spogliare l’opera dei suoi colori, esaltando ancor di più il concetto di forma.

Ho mescolato quest’idea con la mia passione per la forma geometrica, disegnando i miei anelli Tableau3 con una forma squadrata. Racchiudendo così tutti gli aspetti dedicati allo studio della forma.

Indossando un anello Tablea3 si diventa parte del gioiello, la pelle con le sue tonalità dona colore e carattere. Si è parte dell’opera stessa.

Ho scelto di realizzare, gli anelli della collezione Tableau3, in oro bianco o in argento, scelta monocromatica mirata a sottolineare l’idea delle linee nere che caratterizzano l’opera. In fine ho rifinito la superficie con una leggera sabbiatura emulando così l’imperfezione delle venature lasciate dal colore sulla tela.

Gli anelli Tableau3 sono anelli edizione limitata.
Ogni anello è numerato.
Ogni anello è unico.

Ogni anello è un omaggio a Piet Mondrian.

fonte: redazione

CONDIVIDI:



Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO