Ss. Dionigi e compagni – Un po’ di Pane Spirituale per Camminare in Cristo – venerdì 9 ottobre 20

0
156 views
CONDIVIDI:

Venerdì, XXVII Tempo Ordinario – Ss. Dionigi e compagni – PRIMA LETTURA Gal 3,7-14 – Dal Salmo 110 (111) – VANGELO Lc 11,15-26

Riflessione quotidiana al Vangelo per camminare in Cristo: «Quando lo spirito impuro esce dall’uomo, si aggira per luoghi deserti cercando sollievo e, non trovandone, dice: “Ritornerò nella mia casa, da cui sono uscito”. Venuto, la trova spazzata e adorna. Allora va, prende altri sette spiriti peggiori di lui, vi entrano e vi prendono dimora. E l’ultima condizione di quell’uomo diventa peggiore della prima». La Chiesa esercita il ministero degli esorcismi attraverso i vescovi e i sacerdoti da essi designati a tale scopo, i quali agiscono su mandato della Chiesa e nella potenza del Cristo. Dinanzi al Nome di Gesù anche il demonio è costretto ad inginocchiarsi e fuggire! Ma a volte l’esorcismo risulta inutile e capita che invece di migliorare, la situazione di quella persona peggiori. Gesù ci dà una possibile (ma non è certo l’unica!) spiegazione. Quando il sacerdote opera nel nome di Cristo, il demonio fugge. Ma se la persona vessata non vive una vita di grazia, non opera una reale conversione, non perdona di cuore, non vive una vita sacramentale, non si allontana dal peccato… se non adorna di virtù la propria anima, ma la lascia adorna di rancori e di peccato, ecco che il demonio non solo torna, ma torna con “altri sette spiriti peggiori di lui”. Ecco perché prima di procedere ad una preghiera di esorcismo o anche di semplice liberazione bisogna chiedersi se davvero intendiamo cambiare vita, dire no a Satana, alle sue opere e al peccato, e dire sì al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Il nostro cuore non può rimanere vuoto, se non lo riempiamo di virtù e di opere buone, se non facciamo buona guardia, prima o poi il “ladro” giungerà e toglierà la gioia che Dio ci ha dato.

Pane di oggi: Liberami, Gesù, dal Male e da ogni sua opera contro di me. Converti a te il mio cuore e donami di vivere nella tua grazia.
Chiuderò il cuore al male per sbarrare l’accesso al Demonio.

fonte: http://www.madredellaparola.it/?page_id=1

San Dionisio

CONDIVIDI:



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here