San Corrado – Un po’ di Pane Spirituale per Camminare in Cristo – giovedì 26 novembre 20

0
431 views
CONDIVIDI:

Giovedì, XXXIV Tempo Ordinario – San Corrado – PRIMA LETTURA Ap 18,1-2.21-23; 19,1-3.9a – Dal Salmo 99 (100) – VANGELO Lc 21,20-28

Riflessione quotidiana al Vangelo per camminare in Cristo: «Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina». Anche le pagine più buie della storia, in Dio si riempiono di coraggio e speranza. Questi ultimi giorni dell’Anno Liturgico ci portano inevitabilmente a riflettere sugli ultimi tempi, i tempi che sono la fine di questi giorni ma che conducono alla gloria dei “cieli nuovi e terra nuova”. Sono spesso narrati come tempi di purificazione, di sconvolgimenti e di dolore: non ci stupisce, perché la natura che ci circonda ci parla dei disegni di Dio, e se la sappiamo ascoltare essa ci dice che la vita nuova, qualunque essa sia, passa sempre da un momento di sofferenza. Pensiamo al seme di una pianta, ce lo ricorda anche Gesù nel Vangelo di san Giovanni: il seme deve cadere nella terra, rimanere solo, marcire, morire per poi germogliare e diventare altro. Non un seme nuovo ma una nuova vita, una nuova pianta. E così anche noi, nasciamo attraverso i dolori e il travaglio del parto. Gli ultimi tempi di una gravidanza, gli ultimi istanti, recano sconvolgimento, dolore e sforzo, ma lo scopo è il dono di una vita nuova, la gioia di un figlio! Così dobbiamo intendere i racconti degli ultimi tempi: il cammino verso una vita nuova, diversa, meravigliosa. Ecco il perché dell’invito di Gesù a risollevarci, ad alzare la testa: ci attende la gioia di una nuova vita!

Pane di oggi: Eccomi, o Signore, dinanzi a te: da te spero ogni bene, in te ripongo ogni mia speranza, tu sei tutta la mia fiducia. Non penso ai dolori della vita, agli sconvolgimenti della storia: mi basta la tua grazia, mi basta sapere che tu mi sei sempre accanto. Se anche dovessi andare per la valle oscura, so che tu resti al mio fianco. Benedico la tua fedeltà, lodo la tua misericordia.
Azione: Non darò spazio a paure ed ansia ma alla lode e al canto.

fonte: http://www.madredellaparola.it/?page_id=1

SAN LEONARDO DA PORTO MAURIZIO - Assisi OFM

CONDIVIDI:



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here