Un Po’ di PANE Spirituale per Camminare in CRISTO lunedì 13 luglio 20

0
142 views
CONDIVIDI:

Lunedì, XV Tempo Ordinario – S. Enrico – PRIMA LETTURA Is 1,10-17 Dal Salmo 49 (50) – VANGELO Mt 10,34-11,1

Riflessione quotidiana per camminare in Cristo: «Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; sono venuto a portare non pace, ma spada». Quella di Gesù, oggi, è una parola che potrebbe suscitare perplessità e perfino scandalo in chi l’ascolta: come può Gesù dire che non è venuto a portare la pace ma (addirittura!) la spada. Egli che è celebrato dai profeti come il “Principe della pace”; egli che è cantato dagli angeli come “la pace” degli uomini di buona volontà; egli che è morto per riappacificare il Cielo e la terra, abbattendo il muro della inimicizia. Sì, Gesù è certamente la Pace: egli è la nostra Pace! Ma a cosa si riferisce, dunque, Gesù? Qual è questa spada che ha portato e che metterà non pace ma divisione? La risposta è semplice perché la spada è un simbolo molto usato nella Sacra Scrittura, specialmente nel Nuovo Testamento: la spada indica la Parola di Dio (basti ricordare l’iconografia di san Paolo che impugna la spada della Parola). E questa Parola è verità, è luce, è decisione ferma per Dio. E per questo diventa anche «segno di contraddizione» (Lc 2,34). La Parola pronunciata per la salvezza degli uomini, diventa, in chi non l’accoglie, scandalo e rovina. La Parola che è lampada ai nostri passi, che è Via, Verità e Vita, diventa luce abbagliante e accecante per chi ama le tenebre e il peccato. Cristo si impone nella storia come segno di divisione: o con lui o contro di lui! (cfr Mt 12,30). Se accogliamo la sua Parola e la mettiamo in pratica saremo beati (cfr Lc 11,28), ma se non l’accogliamo, sarà proprio la parola udita dal Cristo che ci condannerà nell’ultimo giorno (cfr Gv 12,48).
Pane di oggi: Gesù, Parola viva e vera, che io ti conosca, che io ti accolga. La tua Parola sia la mia vita, sia la testimonianza che mi rende luce e sale del mondo. Rendimi servo attento della tua Parola.
Con la forza della Parola, non temerò di affrontare il Male.

fonte: http://www.madredellaparola.it/?page_id=110

CONDIVIDI:



Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO