Un Po’ di PANE Spirituale per Camminare in CRISTO giovedì 9 luglio 20

0
156 views
CONDIVIDI:

Giovedì, XIV Tempo Ordinario – S. Veronica Giuliani – PRIMA LETTURA Os 11,1-4.8c-9 – Dal Salmo 79 (80) – VANGELO Mt 10,7-15

Riflessione quotidiana per camminare in Cristo: «Guarite gli infermi, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date». Chi è il cristiano? Dalle parole ascoltate oggi nel Vangelo, potremo così rispondere: il cristiano è colui che dona. Sì, perché il cristiano è tale in quanto seguace di Cristo, in quanto ha Cristo come Modello, Maestro e Via. E Gesù è, prima di ogni altro titolo e sopra ogni altro titolo, il Dono del Padre. Tutta la vicenda del Cristo ruota intorno a quelle parole di Gesù che troviamo nel Vangelo secondo Giovanni: «Dio ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito» (Gv 3,16). Egli è il Dono perfetto! Ecco perché solo in lui abbiamo ogni cosa, come ci ricorda san Paolo: Dio «che non ha risparmiato il proprio Figlio, ma lo ha consegnato per tutti noi, non ci donerà forse ogni cosa insieme a lui?» (Rm 8,32). Ma la cosa commovente è la totale gratuità di un così grande dono. Cosa abbiamo fatto per meritarci un così grande Redentore? Cosa mai ha potuto attirare verso di noi la misericordia divina? Nulla! Perché nulla siamo senza il Dono, e nulla possiamo senza di lui (cfr Gv 15,5). Ma se abbiamo ricevuto gratuitamente, cosa attendiamo per donarci totalmente a Dio e al prossimo? Aspettiamo meriti, certezze? Abbiamo paura di sprecarci? Siamo seguaci di chi non ha aspettato la nostra conversione e i nostri meriti per morire per noi. Abbiamo ricevuto tutto gratuitamente, e saremo cristiani solo se gratuitamente sapremo darci e farci tutto a tutti (cfr 1Cor 9,22).
Pane di oggi: Gesù, dono perfetto del Padre, ti ringrazio perché ti sei donato tutto a me: sulla Croce mi hai restituito la dignità di figlio, con lo Spirito Santo mi hai ridato la vita divina e la comunione col Padre persa a causa del peccato. Che io diventi dono.
Farsi dono, sapendo di non appartenersi: questa è la Via.

fonte: http://www.madredellaparola.it/?page_id=110

CONDIVIDI:



Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO