Un Po’ di PANE Spirituale per Camminare in CRISTO mercoledì 8 luglio 20

0
125 views
CONDIVIDI:

Mercoledì, XIV Tempo Ordinario – Ss. Aquila e Priscilla – PRIMA LETTURA Os 10,1-3.7-8.12 – Dal Salmo 104 (105) – VANGELO Mt 10,1-7

Riflessione quotidiana per camminare in Cristo: «Seminate per voi secondo giustizia e mieterete secondo bontà; dissodatevi un campo nuovo, perché è tempo di cercare il Signore». La Liturgia della Parola, continua a proporci la lettura di alcuni brani tratti dal libro del Profeta Osèa. Ieri l’accento era posto sul male e il peccato che, anche se seminato in piccole quantità, è capace di produrre effetti devastanti, come una tempesta con tutto il suo vigore distruttivo. Oggi, ancor più, tale immagine è rivolta al bene: chi semina giustizia, raccoglierà bontà; chi semina virtù, raccoglierà la grazia di incontrare e rimanere con il Signore. Da qui l’esortazione a dissodare in noi un campo nuovo. Il contadino non si limita a seminare, ma con diligenza prepara il terreno, sceglie il periodo adatto, concima il campo e toglie le erbacce infestanti, mettendo in ogni cosa la massima cura e attenzione, con un’unica finalità: ottenere il massimo, sia in termini di qualità del prodotto, sia in termini di quantità dello stesso; e se avrà lavorato bene, la ricompensa non tarderà ad arrivare. Così è del campo della nostra vita: non basta seminare buone azioni, qualche gesto di carità, una serie di preghiere unite ad interminabili pratiche di pietà, ecc… Bisogna anzitutto dissodare il terreno del nostro cuore, togliendo le pietre del peccato, le erbacce infestanti delle cattive inclinazioni; quindi seminare virtù e giustizia, non a nostro capriccio e piacimento, ma secondo i ritmi della carità, mettendosi in ascolto, a servizio di Dio e del prossimo: il raccolto non tarderà!
Pane di oggi: O divino Seminatore, insegnami l’arte della buona semina: donami la forza per dissodare a fondo il mio cuore; la sapienza di cogliere i momenti adatti per vivere le virtù; la perseveranza nel non stancarmi di compiere il bene. E sarò ricco di Te!
Lavorerò con impegno per rendere fertile il mio cuore.

fonte: http://www.madredellaparola.it/?page_id=110

CONDIVIDI:



Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO