Dall’albero di Karitè, un alimento base nella dieta di molte tribù africane, il suo burro

0
1.330 views
CONDIVIDI:

Nonostante sia nato principalmente come alimento calorico per sostenere una dieta povera di grassi, il burro di Karitè possiede caratteristiche così preziose che il suo impiego si è presto trasferito in altri ambiti. Nello specifico questo burro può essere utilizzato nella cosmesi, per via del suo alto potere idratante, ma anche nella medicina: le sue funzioni anti-infiammatorie, infatti, permettono una veloce cicatrizzazione delle ferite ed un forte potere lenitivo per le punture d’insetti, gli eritemi e qualsiasi problema relativo alla cute.

Dolciastro nell’odore e nel sapore, il burro di Karitè è stato per secoli utilizzato come alimento base nella dieta di molte tribù africane.

In un momento di particolare attenzione ai prodotti bio, le sostanze offerte da Madre Natura diventano una risorsa importantissima per tutti coloro che hanno scelto di curare la propria salute senza ricorrere ad alimenti o cosmetici chimici. Ed è proprio in questo senso che il burro di Karitè diventa un’occasione per sfruttare le magnifiche proprietà rigeneranti di una pianta conosciuta ed utilizzata da secoli in molteplici ambiti della medicina.

Il burro di Karité puro è una sostanza ricavata dalla Vitellaria Paradoxa: un arbusto africano noto anche come Shea o albero di Karitè. Dalle sue noci vengono poi estratti dei dadi che, dopo una lunga lavorazione che prevede la triturazione e la cottura a freddo, danno vita ad un burro molto pastoso e dal colore giallo intenso, dotato di grandissime proprietà curative.

Il burro di Karité (o Shea Butter) può essere impiegato per un’infinità di scopi: dalla cuci-na alla cosmetica, passando per la medicina, non esiste un solo aspetto del nostro organi-smo che questa sostanza non sia in grado di aiutare.

Vediamo insieme le 17 miracolose proprietà del burro di Karitè puro.

1. Trattamento per il viso
Il burro di Karité puro può essere innanzitutto utilizzato per realizzare una maschera protettiva per il viso, in grado di ammorbidire ed idratare la pelle. Come realizzarla? Vi basterà sciogliere a bagnomaria il burro, insieme a poche gocce di lavanda, mescolare e mettere in posa il composto per circa 15 minuti.

2. Massaggio per la schiena
Se patite di dolori articolari o infiammatori alla schiena, oppure se desiderate rilassarvi dopo una intensa sessione di allenamento, sappiate che il burro di Karitè si rivela miracoloso se scaldato e applicato sulle zone dolenti con un massaggio.

3. Olio solare
Il burro di Karité ha l’eccezionale capacità di mantenere la pelle idratata e di fungere da schermo solare. Per creare una lozione solare a base di Karitè dovrete scaldare il burro a bagnomaria, unire 10 ml di Aloe Vera e 10 ml di Calendula, e mescolare fino ad ottenere un composto spalmabile.

4. Burrocacao
Il burro di Karitè è commestibile. Questo significa che potrete anche utilizzarlo come burro-cacao, per ammorbidire le labbra e per proteggerle dal vento secco.

5. Maschera per capelli contro la psoriasi
Realizzate una maschera per capelli rigenerante e lenitiva con il burro di Karitè: in questo modo riuscirete a combattere le infiammazioni del cuoio capelluto come la psoriasi, e al tempo stesso a rafforzare la fibra del capello e le punte. L’ideale per proteggere i capelli anche dalla salsedine, dal cloro e dalle tinture.

6. Lozione lenitiva contro le punture di insetti
Il burro di Karitè è dotato di spiccate proprietà anti-infiammatorie, e può essere anche utilizzato per combattere le punture degli insetti più fastidiosi, come ad esempio le zanzare.

7. Lozione per il naso screpolato
Questo composto si rivela molto utile anche per combattere l’arrossamento e le screpola-ture del naso. Se avete sofferto di allergie o di un brutto raffreddore, il burro di Karitè vi aiuterà ad alleviare le sofferenze del vostro naso.

8. Un cosmetico naturale contro le rughe
Il burro di Karitè agisce in modo rapido e naturale per riparare la pelle segnata dall’invecchiamento, grazie alle sue proprietà emollienti ed idratanti: per questo motivo si rivela molto efficace per stirare le rughe e le zampe di gallina.

9. Il burro di Karitè stimola la circolazione sanguigna
Se soffrite di problemi circolatori, vi basterà prendere una noce di burro di Karitè e spalmar-vela dalle anche alle caviglie per favorire la circolazione del sangue nelle gambe.

10. Combatte la psoriasi ungueale
Patite di dolori alle unghie dovute alla psoriasi ungueale? Il burro di Karitè potrebbe aiutarvi a combattere questa fastidiosa patologia che, spesso, diventa anche fonte di grande imbarazzo in pubblico.

11. Un rimedio contro l’artrosi
Il burro di Karitè possiede forti proprietà anti-ossidanti ed anti-infiammatorie, ed è per questo che si rivela un toccasana per chi soffre di principi d’artrosi o di infiammazioni tendinee. Basta solo spalmarlo sulla zona interessata e massaggiare fino all’assorbimento.

12. Ripara le smagliature
Lo Shea butter si rivela molto utile anche per riparare il tessuto cellulare danneggiato e per assorbire le smagliature. Non è un caso che venga spesso utilizzato dalle donne che hanno sostenuto una gravidanza e che sentono la necessità di stirare le smagliature sulla pancia e sui fianchi.

13. Il burro di Karitè contro ustioni e ferite
Essendo un potente rigenerante cellulare, il burro di Karitè aiuta l’organismo a riparare velocemente le ferite e a combattere anche le ustioni più pesanti.

14. Aumenta la durata del profumo
Il burro di Karitè ha una composizione tale da consentire di trattenere qualsiasi profumo. Ed infatti viene spesso utilizzato come sapone, all’interno del quale sciogliere le essenze profumate naturali quali l’olio di lavanda.

15. Il burro di Karitè contro calli ed escoriazioni
Soffrite di fastidiosi calli, escoriazioni a duroni ai piedi? Vi basterà unire un cucchiaino di zucchero al burro di Karitè ed utilizzare questo composto come scrub.

16. Cura l’infiammazione delle cuticole
Il burro di Karitè puro è l’ideale per curare le fastidiose infiammazioni alle cuticole delle unghie, per ammorbidire la pelle della zona e per evitare che si secchino e si spacchino, causando dolori e rischi di infiammazione.

17. L’ideale per i bambini
Essendo un prodotto naturale, sano e soprattutto molto leggero, il burro di Karitè può esse-re utilizzato anche per curare i problemi cutanei dei bambini, come ad esempio gli arrossa-menti dovuti al pannolino.
Le miracolose proprietà del burro di Karitè appena elencate valgono esclusivamente per il burro di Karitè puro: accertatevi dunque che il prodotto che acquistate rechi, nella dicitura dell’INCI, solo l’ingrediente Butyrospermum Parkii Butter.

fonte:www.greenme.it

CONDIVIDI:



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here