San Romolo – Un po’ di Pane Spirituale per Camminare in Cristo – martedì 13 ottobre 20

0
116 views
CONDIVIDI:

Martedì, XXVIII Tempo Ordinario – San Romolo – PRIMA LETTURA Gal 5,1-6 – Dal Salmo 118 (119) – VANGELO Lc 11,37-41

Riflessione quotidiana al Vangelo per camminare in Cristo: «Voi farisei pulite l’esterno del bicchiere e del piatto, ma il vostro interno è pieno di avidità e di cattiveria». Quanta differenza tra apparire ed essere! E quanto scandalo diamo quando siamo noi cristiani a distinguere l’essere dall’apparire! E non mi riferisco a quei casi limite di mafiosi ed assassini che si ritrovano sotto il fercolo di un santo in processione o in prima linea alla funzione domenicale. Mi riferisco a tutte le volte in cui facciamo i puri all’esterno, non curando l’impurità interiore: esteriormente facciamo il segno della Croce passando dinanzi alla porta di ogni Chiesa, ma interiormente lanciamo critiche e tranciamo giudizi quando qualche passo dopo ci troviamo a passare dinanzi ad un nostro fratello. Guidiamo il Rosario in parrocchia e leggiamo dal pulpito ad alta voce e scandendo bene le parole della Bibbia, ma interiormente maciniamo parole contro tutto e tutti. Ci scambiamo segni di pace e sorrisi di gioia, ma interiormente siamo litigati col vicino di casa e mezza parentela. Ed esempi se ne potrebbero fare ancora a centinaia! A cosa serve curare l’esterno se non abbiamo amore alla nostra interiorità? Dio non sa cosa farsene di cristiani di facciata, di chi si impone la maschera del bravo ragazzo quando dentro si lascia spazio ad ogni sentimento che di cristiano non ha nulla. Si vive nell’illusione, si dà una falsa testimonianza e alla fine si arriva anche allo scandalo, perché prima o poi ciò che è dentro esce fuori: parole, azioni, vendette… Impegniamoci a tenere pulito il cuore e anche l’esterno rimarrà limpido e luminoso.

Pane di oggi: Purificami, Signore: sarò più bianco della neve! Dammi piena conoscenza dei miei peccati e una perfetta contrizione. Rendi puro il mio cuore, limpidi i miei occhi e vera la mia parola.
Curerò l’interno del cuore rendendo pura ogni mia azione.

fonte: http://www.madredellaparola.it/?page_id=1

CONDIVIDI:



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here