Le origini più curiose dei nomi delle grandi compagnie da business miliardari !!!

1
55.799 views

logo aziende ok

Dare un nome a una società è un’operazione impegnativa e molto delicata !!!

Bisogna fare in modo che il nome sia unico, originale e descrittivo delle caratteristiche dell’azienda. Se qualcuno ha creato una società sa bene che in genere si passano giorni interi a scervellarsi per trovare la denominazione giusta oppure ci si rivolge ad agenzie che possano dare una mano nell’ardua ricerca.Alcune aziende, però, hanno trovato il loro nome in modo alquanto singolare. Per esempio, i fondatori di Yahoo!, Jerry Yang e David Filo, si sono imbattuti nella parola “yahoo” quando erano ancora studenti all’Università di Stanford e stavano facendo una ricerca su un vocabolario. Il termine è presente nel romanzo di Jonathan Swift, “I viaggi di Gulliver”, e si riferisce a persone brute, grossolane e rozze. Il riferimento è naturalmente scherzoso e autoironico. Quando la società è stata creata, Yang e Filo hanno trovato anche un acronimo per Yahoo!: Yet Another Hierarchical Officious Oracle!

  • Google
    Il nome è nato per scherzo in base alla quantità di informazioni che il motore di ricerca poteva cercare: un “googol”, ovvero il numero 1 seguito da 100 zeri. I fondatori Larry Page e Sergey Brin si presentarono con questa denominazione al business angel che voleva investire sul loro progetto, ma l’assegno milionario che incassarono dall’investitore era intestato a una società chiamata “Google”: da allora il nome non è più cambiato.
  • Hotmail
    Sabeer Bhatia e Jack Smith ebbero l’idea di controllare la loro posta elettronica attraverso un’interfaccia web. Per questo nuovo servizio si misero a cercare un nome che finisse con “mail”. Alla fine scelsero “Hotmail” perché conteneva le lettere “html”, in omaggio al linguaggio di programmazione che avevano utilizzato per realizzare e mettere a punto la loro invenzione.
  • Volkswagen
    Volkswagen significa letteralmente “l’automobile del popolo”. Il programma “Volkswagen” fu finanziato dallo Stato tedesco in base all’idea di Adolf Hitler di creare una serie di “auto per le masse”. Il dittatore voleva realizzare una macchina più accessibile dal punto di vista economico che fosse in grado di trasportare due adulti e tre bambini alla velocità di 100 chilometri all’ora. Per mettere a punto il progetto si affidò a una casa costruttrice di automobili già esistente, la Porsche. Il resto, come si suol dire, è storia.
  • Asus
    La società di elettronica di consumo prende il suo nome da Pegasus, il cavallo alato della mitologia greca. I fondatori hanno fatto cadere le prime tre lettere per avere una posizione più in alto negli elenchi alfabetici. Nel 1998 Asus ha creato un’azienda spinoff chiamata Pegatron, usando le lettere non utilizzate di Pegasus.
  • Cisco
    A differenza di ogni teoria e ipotesi che è circolata sul nome di questa società, Cisco è semplicemente l’abbreviazione di San Francisco. Il logo dell’azienda infatti è simile ai cavi di sospensione che sostengono il Golden Gate, il ponte più celebre della città californiana.
  • Canon
    Quando venne fondata nel 1933, la Canon si chiamava Precision Optical Instruments Laboratory. Due anni dopo si scelse il nome “Canon” in base alla prima macchina fotografica realizzata dalla società, la Kwanon, che è anche il termine giapponese per indicare il bodhisattva buddhista della misericordia.
  • Coca-Cola
    Il nome Coca-Cola deriva dalle foglie di coca e dalle noci di cola (“kola nuts”, in inglese) utilizzate per aromatizzare la bevanda. Alla fine, il creatore della Coca-Cola, John S. Pemberton, cambio la “k” di “kola” con la “c” per rendere più fluido il nome.
  • FranklinCovey
    La linea di agende e prodotti per il time planning ha preso il nome da Benjamin Franklin e Stephen Covey. La società è stata creata nel 1997 dall’unione di due aziende: FranklinQuest e Covey Leadership Center.
  • Ikea
    Il nome Ikea non è altro che un acronimo composto dalle iniziali del fondatore Ingvar Kamprad, dalla prima lettera del villaggio svedese in cui è nato, Elmtaryd, e da quella della località in cui è cresciuto, Agunnaryd: Ingvar Kamprad Elmtaryd Agunnaryd.
  • Lego
    Lego è la fusione in un’unica parola della frase danese “leg godt” che significa “gioca bene”. All’inizio la società costruiva giocattoli di legno e solo dopo passò a realizzare mattoncini di plastica. “Lego” significa anche “Metto insieme” in latino, ma il gruppo Lego afferma che si tratta di una pura coincidenza e che l’origine del nome sia esclusivamente danese.
  • Reebok
    Reebok è un modo diverso di scrivere “rhebok”, un tipo di antilope africana. Questa parola è stata trovata nell’edizione sudafricana di un vocabolario vinto in una gara da Joe Foster, figlio di Jeff: i due Foster sono i fondatori della società.
  • Sharp
    L’azienda giapponese di elettronica di consumo prende il nome dal suo primo prodotto, una matita “sempre appuntita” (in inglese, “ever-sharp”) creata nel 1915.
  • Six Apart
    L’origine del nome di Six Apart è fra le più interessanti. I cofondatori della web company, Ben e Mena Trott, sono nati a sei giorni di distanza, “six (days) apart”.
  • Skype
    Il prototipo originale del prodotto più importante della società aveva il nome “Sky-Peer-to-Peer”, accorciato successivamente in “Skyper” e alla fine in “Skype”.
  • Verizon
    Il nome Verizon combina la parola latina “veritas”, che in italiano significa “verità”, e il termine inglese “horizon”, cioè “orizzonte”.
  • fonte: yahoofinanza



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO