Gli animali più strani scoperti nel 2010…

0
9.359 views

 

L' International Institute of Species Exploration dell’Università dell’Arizona è l’organismo internazionale che si occupa della classificazione e dell’assegnazione ufficiale dei nomi a tutte le nuove piante e animali in cui si imbattono quotidianamente i ricercatori. E ai funzionari dell’Istituto non manca certo il lavoro, visto che ogni anno si imbattono in oltre 18.000 nuove scoperte. Ma quali sono i più strani entrati nella tassonomia ufficiale nel corso di questo 2010? Ve li presentiamo in questa singolare top 5.

1) La rana pinocchio: rinvenuta in Nuova Guinea, si caratterizza per la lunga protuberanza presente sul muso che si alza quando il maschio emette richiami sonori e si affloscia quando l'esemplare è attivo. Il nasuto anfibio probabilmente al genere Litoria.

rana pinocchio

2) Il Wallaby nano: sembra un criceto, ma in realtà un parente stretto dei canguri. Viene anche lui dalla Nuova Guinea ed è minacciato da deforestazione e bracconaggio.

 

3) Il mollusco corazzato (foto in alto): Trovato nei pressi del vulcano sottomarino di Kairei, nell' Oceano Indiano, questo singolare animale ha un guscio multistrato dalla struttura assolutamente inedita: non ne esiste una simile in natura e nemmeno tra le corazze più evolute progettate dall'uomo.

mollusco corazzato

5) Il geco mostriciattolo: con gli occhi gialli che si sporgono in fuori e la faccia da draghetto, questo geco (gen. Cyrtodactylus) non è proprio bellissimo. Ma come tutti i suoi simili già conosciuti è abilissimo nell'arrampicarsi su superfici scivolose, attutendo con la coda eventuali cadute. (Guarda i rettili più belli e impressionanti)

     
Mostriciattolo notturno
 
4) Il pesce psichedelico: Appartiene alla stessa famiglia della rana pescatrice, ha il muso quasi perfettamente piatto e una colorazione… psichedelica bianca e marrone. Osservato per la prima volta nelle acque di Bali, in Indonesia, questo originale pesce può raggiungere i 15 centimetri di lunghezza. Le pinne pettorali, simili alle zampe palmate di una rana, gli servono per muoversi camminando sul fondo del mare. Non ha scaglie ma è ricoperto interamente da muco protettivo.
 
pesce psichedelico
 
fonte: focuc.it



Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO