Terrorismo, allerta dagli Usa “Europa a rischio attentati”

0
2.102 views

logo FBI

Il dipartimento di Stato americano ha diramato un ‘travel warning’ per i connazionali che viaggiano nel Vecchio Continente. Stazioni, aeroporti, metropolitane tra i target di Al Qaeda. Francia e Gran Bretagna: il pericolo resta elevato

Washington, 3 ottobre 2010  –  Nel mirino di Al Qaeda in Europa ci sono i sistemi di trasporto pubblico – stazioni, aeroporti, metropolitane – e infrastrutture collegate al turismo. Lo si legge nel monito del Dipartimento di Stato Usa ai cittadini americani per il pericolo di attentati nel Vecchio continente.

Il Dipartimento di Stato allerta i cittadini statunitensi “per un potenziale di attacchi terroristici in Europa”, si legge nel breve messaggio pubblicato sul sito della diplomazia Usa, “le attuali informazioni suggeriscono che Al Qaeda e le organizzazioni affiliate continuano a preparare attentati”. “I terroristi possono scegliere una serie di mezzi e di armi e colpire interessi sia pubblici che privati”. Nel ‘warning’, in cui ci si limita però a chiedere agli americani di evitare i luoghi pubblichi, si ricorda che “in passato i terroristi hanno avuto nel mirino e hanno attaccato metropolitane e ferrovie, come anche aerei e navi”. Il Dipartimento di Stato ha avvertito che “i cittadini statunitensi dovrebbero prendere ogni precauzione e adottare misure di sicurezza appropriate per proteggersi quando viaggiano”.

Il ‘travel warning’, a firma del segretario di Stato Hillary Clinton, era stata preannunciata già da alcune ore dai media americani e arriva dopo che nei giorni scorsi c’era stata la notizia di un piano sventato di una cellula pakistana di Al Qaeda per attacchi simultanei in Francia, Germania e Gran Bretagna e Italia in stile-Mumbai. L’avvertimento menziona “l’innalzamento del livello della minaccia” da parte di alcuni Paesi europei.

GB E FRANCIA – Subito dopo la pubblicazione del “warning”, Gran Bretagna e Francia hanno fatto sapere che questa valutazione è “in linea” con quella del Paese perché il pericolo di attentati resta elevato. Un portavoce del Foreign Office ha fatto sapere che Londra ha innalzato il livello di pericolo terrorismo per chi si trova in Francia e Germania. Il ministro dell’Interno britannico, Theresa May, ha diffuso una nota in cui ha confermato il livello di “grave” pericolo terrorismo, che significa che “un’alta probabilità” di attentati, e ha ribadito che “il primo è più importante compito del governo britannico è la protezione e la sicurezza dei cittadini britannici e degli ospiti della Gran Bretagna”.

Dal ministero degli Esteri francese fanno sapere che l’avvertimento di fare attenzione diretto dagli Usa ai suoi cittadini che si trovano in Europa è simile a quello emesso dalla Francia e diretto ai suoi cittadini.”Abbiamo preso nota delle raccomandazioni formulate dagli Stati Uniti per gli americani che sono in Europa – scrive il ministero d’oltralpe – : sono in linea con le raccomandazioni generali che noi stessi indirizziamo alla popolazione francese. La minaccia terroristica in Francia resta elevata, la gravità dell’allerta resta inalterata, a livello rosso”.



Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO